Le donazioni

Sono ormai 18 anni che la nostra Associazione è impegnata sul territorio per diffondere il concetto fondamentale di prevenzione delle malattie cardiovascolari. Siamo presenti nelle scuole superiori dove svolgiamo corsi di massaggio cardiaco rivolti agli alunni delle classi 4° e 5°, visitiamo le sedi di associazioni di vario tipo ed anche in queste occasioni istruiamo i partecipanti sulla pratica del massaggio cardiaco.
Nel reparto di Cardiologia dell’Ospedale Civile di Venezia, i nostri volontari di corsia assistono i degenti portando loro conforto e sostenendoli a livello psicologico. Le risorse economiche che riusciamo a ricevere, quote associative e donazioni, sono totalmente impegnate per le dotazioni del reparto che vengono continuamente aggiornate a beneficio dei ricoverati.
Se riuscirai a sostenere l’Associazione avrai contribuito a aumentare la nostra capacità di agire a beneficio di tutti.
Dona il tuo 5 x mille alla Associazione Amici del Cuore di Venezia !
Gli amici del Cuore di Venezia donano all’Ospedale Civile tre elettrocardiografi

Gli amici del Cuore di Venezia donano all’Ospedale Civile tre elettrocardiografi

Grande cerimonia nel Reparto di Cardiologia dell’Ospedale Civile di Venezia. 

Mercoledì 14 Novembre 2018, la nostra Associazione ha consegnato ufficialmente al reparto di Cardiologia dell’Ospedale Civile di Venezia tre elettrocardiografi di nuova generazione ELI 250 distribuiti in Italia dalla Ditta Mortara Instrument Europe del valore di circa €. 13.500,00.

Si tratta di macchine in grado di digitalizzare gli esami dei pazienti che verranno inseriti  nella futura cartella elettronica di ciascuno. La somma impiegata per questa spesa è stata il frutto di donazioni agli Amici del Cuore di Venezia.

Questi elettrocardiografi  sono gli stessi sperimentati per la prima volta alla manifestazione di settembre alla Mostra del Cinema del Lido di Venezia , quando furono esaminate produttivamente su circa 250persone.

Tre strumenti e tre prospettive diverse: tecnica, gestionale, associativa, illustrate dalle autorità presenti alla cerimonia. Innanzitutto il primario, dott.Giuseppe Grassi, che ha chiarito come questi “gioiellini della tecnologia” siano in grado di digitalizzare i tracciati per poterli conservare in una tessera magnetica. Un “Bancomat” che conterrà, in prospettiva, il tracciato dell’ECG eseguito, condizione importantissima per il confronto con nuovi tracciati. Si tratta quindi di un passo in avanti rispetto alla tecnologia tradizionale.

Il Direttore Generale  dell’Aulss3, dr. Dal Ben, ha evidenziato poi che “ è importante che la città ami il suo Ospedale”, aggiungendo che questa donazione ne è evidente testimonianza. Ha concluso con un ringraziamento speciale a tutto il personale del reparto che lavora in condizioni “non facili”, determinate dalla difficoltà di reperimento dei medici. Un tema questo molto caro all’Associazione, come ha illustrato il Presidente Esposito che ha annunciato per un prossimo futuro nuove, importanti donazioni ad un reparto che ha definito :”Di eccellenza nel vero senso della parola, per le qualità dimostrate dei medici e del personale infermieristico.”

Nel piccolo rinfresco seguito alla cerimonia, si respirava un compiacimento collaborativo tra le diverse componenti che fa ben sperare sulle prospettive future del reparto che nel tempo va consolidando la condizione di alta professionalità.

Gli amici del cuore donano una sala emodinamica e 40 letti

Gli amici del cuore donano una sala emodinamica e 40 letti

La straordinaria coesione e passione e l' impegno di soci e  volontari ha permesso all' ospedale Civile di Venezia di tradurre il bisogno dell' utente cardiopatico in opportunità di ricevere cure adeguate. 

Gli Amici del cuore di Venezia hanno donato una sala emodinamica ad alta  prestazioni. 

L'attenzione alla persona è al centro dell' interesse del gruppo di volontari che hanno donato in unità coronaria  40 letti per la degenza con semispondine laterali ripiegabili e comandi integrati.

Al fine di garantire ai pazienti  il proprio percorso di cure in un ambiente il più possibile confortevolesono sono stati inoltre regalati dei televisori.

Un’iniziativa importante,che aspira a riuscire  ad essere una guida esaustiva per chi ama occuparsi di umanizzazione

Partecipa alle nostre attività, collabora con noi per migliorare la qualità della vita di tutti.